alcuni trucchi per ottimizzare windows 10 home / pro

Il nuovo sistema operativo di casa Microsoft può risultare meno scattante su macchine più datate, in questo articolo vogliamo spiegare come ottimizzare il sistema operativo e guadagnare delle prestazioni extra sulla macchina che lo ospita.

Primo Passo

La prima cosa da fare è recarsi nelle “IMPOSTAZIONI” di windows e cliccare sulla voce “PRIVACY” dal menu presente sulla sinistra della finestra visualizzata dobbiamo cercare la voce ” App in Background”, in questa sezione basta spostare il selettore di ” consenti l’ esecuzione delle app in background ” da attivato a disattivato, oppure disattivare dal menu sottostante tutte le voci dei programmi che non vogliamo siano attivi all’ avvio del sistema operativo, liberando cosi il carico del processore.

Secondo passo

La seconda operazione, che ci permettera di vedere da subito un sensibile miglioramento del sistema operativo ,va attuata nelle ” impostazioni di sistema avanzate” , menu che si raggiunge semplicemente facendo click con il tasto destro del mouse sopra l’icona ” Questo PC” presente sul desktop del computer e successivamente cliccare su proprietà

dalla schermata successiva dobbiamo cliccare su ” impostazioni di sistema avanzate”

Dal pannello che si aprirà nella sezione “Prestazioni” effetti visivi, pianificazione processore, utilizzo memoria e memoria virtuale premere sul pulsante ” Impostazioni…”

Spuntare ora la voce ” Personalizzate “ e flaggare solo le voci elencate di seguito:

  • Mostra anteprime anzichè icone
  • Mostra ombreggiatura del puntatore del mouse
  • Mostra ombreggiatura delle finestre
  • Smussa gli angoli dei caratteri dello schermo
  • Utilizza ombreggiatura per le etichette delle icone sul desktop
  • Visualizza rettangolo di selezione semitrasparente

Con queste due semplici mosse possiamo vedere da subito dei risultati durante il normale utilizzo del sistema operativo Windows 10. Nei nostri negozi per arrivare al TOP dell’ottimizzazione apportiamo ulteriori modifiche al registro di sistema per dare ulteriore spunto alla macchina, ma tali modifiche devono essere effettuate esclusivamente da personale qualificato perchè possono bloccare Windows.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *